I tuoi risultati di ricerca

Microcemento: come applicare questo materiale per ristrutturare la tua casa

Pubblicato da SAP RE il 2 Dicembre 2021
0

Il microcemento è un materiale che si può utilizzare ampiamente nelle ristrutturazioni data la sua versatilità. Ma come si applica questo materiale e cosa si può realizzare con esso? Vediamolo insieme.

Cos’è il microcemento

Il microcemento è un materiale composto da una miscela di cemento e polimeriche gli conferiscono un’elasticità che lo rende refrattario alla creazione di crepe, consentendo il rivestimento uniforme di varie superfici (anche di grandi dimensioni). Il risultato dell’applicazione del microcemento è bello e duraturo, poiché non presenta segni di giunzione.

Freepik
Freepik

Come applicare il microcemento?

Ma come si applica questo materiale? Il microcemento ha normalmente due componenti: una resina liquida e una polvere che devono essere miscelate prima dell’applicazione. Semplice e veloce rispetto ad altre soluzioni che prevedono, ad esempio, la rottura dei muri, l’applicazione del microcemento si effettua in quattro fasi:

  1. Preparazione: È importante assicurarsi che le superfici dove verrà applicato il microcemento siano pulite, asciutte e sgrassate. In questa fase che la superficie su cui verrà applicato il materiale deve essere livellata.
  2. Protezione dello spazio: Come in ogni opera, anche nell’applicazione del microcemento è necessario proteggere lo spazio con carta, plastica o adesivo. Questo perché la sua elevata adesione rende difficile la rimozione del microcemento in punti indesiderati.
  3. Miscelazione: Seguire le istruzioni per l’uso del microcemento per miscelare la resina liquida e la polvere.
  4. Applicazione: Il microcemento viene applicato manualmente mediante spatole. Tuttavia, è importante che ci sia un metodo di applicazione specifico per ogni superficie. A volte, alla fine, viene applicato uno strato protettivo finale di vernice acrilica o simili.
Freepik
Freepik

Microcemento: dove può essere applicato?

Uno dei punti di forza di questo materiale è che può essere applicato su quasi tutte le superfici (eccetto legno e supporti deformabili). Nel caso di superfici molto strutturate, come la pietra grezza, la rasatura è fondamentale per ottenere un buon risultato. Pertanto, è possibile rivestire un pavimento con microcemento o applicarlo alla parete. È anche possibile applicare il microcemento su piastrelle, metallo, marmo, plastica, cemento, tra gli altri. È adatto per interni ed esterni, poiché il microcemento ha un’ampia varietà di colori, oltre a diverse possibili trame.

Microcemento: vantaggi e svantaggi

Per chi ama l’estetica di questo materiale, il microcemento dà risultati davvero sorprendenti. Tuttavia, per ottenerne il massimo è importante conoscerne vantaggi e svantaggi.

Vantaggi del microcemento

  • Facile applicazione
  • Impermeabile: Essendo completamente impermeabile, è adatto per ambienti estremamente umidi come bagni e cucine.
  • Resistenza: Il microcemento ha un’elevata resistenza al fuoco e ai raggi ultravioletti, il che lo rende adatto per essere collocato sia all’interno che all’esterno.
  • Uniforme: non forma crepe o fessure.
  • Facilità di manutenzione e pulizia: Date le sue caratteristiche uniformi, il microcemento impedisce l’assorbimento dei liquidi fuoriusciti e facilita la pulizia, richiedendo solo un panno imbevuto d’acqua o utilizzando un detergente neutro, non corrosivo o abrasivo.
Freepik
Freepik

Svantaggi del microcemento

  • Colore solido: oltre ad avere una gamma cromatica più ridotta rispetto ad altri materiali di rivestimento, il microcemento ha un colore di base grigio, come il cemento, che può rendere difficile l’ottenimento del colore desiderato se miscelato in modo improprio.
  • Applicazione professionale: si raccomanda che l’applicazione di questo materiale sia eseguita da professionisti qualificati, poiché richiede formazione ed esperienza. Qualsiasi guasto può portare a un risultato finale visivamente sgradevole e compromettere l’integrità del microcemento.

Fonte: Idealista.it

  • Ricerca Avanzata

    € 0 a € 2.000.000

    Altre opzioni di ricerca
  • Calcolatore di mutui

Confronto immobili